Alloggiare in Umbria all’Eco B&B Villa Eleiva, il B&B che ama la natura

Eccomi qui, di ritorno dal primo blogtour del mio blog e della mia vita, in bilico tra l’entusiasmo e la nostalgia per l’esperienza che si è conclusa da poco (e, aggiungo, anche troppo presto).

La scorsa settimana vi avevo accennato alla mia imminente fuga in Umbria, cosa della quale vi sarete sicuramente accorti dai miei ultimi bombardamenti sui social (se siete tra quelli che hanno la pazienza di seguirmi).

Assieme ad altre cinque blogger sono stata per due giorni ospite dell’Eco B&b Villa Eleiva, piccola e accogliente struttura ai piedi del borgo di Montecchio e a circa venti minuti da Orvieto.

Schermata 2017-07-12 alle 17.49.39

Villa Eleiva

Ripeto, sono stata ospite: per la prima volta nella mia vita, quindi, non ho cacciato fuori un euro per dormire in una località turistica. Ma questo non vuol dire che tesserei le lodi del mio soggiorno anche nel caso in cui questo non mi avesse esaltato, sia chiaro.
Quello che farò, in questo post, è provare a darvi un’immagine di come scorre la vita all’ombra degli ulivi, spiegarvi come Massimo e Daniela, i proprietari dell’Eco B&B Villa Eleiva, sono riusciti a farci sentire in famiglia in sole 48 ore e darvi qualche indicazione sul perché potrebbe essere un’ottima idea fermarsi qualche giorno da loro, qualora optiate per un itinerario umbro. Lo farò a modo mio, fedele come sempre al mio stile e al mio carattere. Poi, se vorrete saperne di più potrete scrivermi nei commenti o via mail e sarò felice di leggervi e rispondervi.

Schermata 2017-07-12 alle 17.51.06

Cristiana di Viaggevolmente sguazza in piscina

L’Umbria è bella in modo facile, si sa, stiamo infatti parlando del cuore verde dell’Italia. Una bellezza che colpisce all’unanimità, basta alzare lo sguardo verso l’orizzonte in una qualsiasi direzione. Un cuore di boschi e colline impreziosito dai profili di città affascinanti e borghi suggestivi.
Io non ci andavo da vent’anni, cioè da quando i miei organizzarono un viaggio di alcune settimane da quelle parti. Ed è stato bello poter tirare fuori da uno dei miei cassettini della memoria l’immagine che ne conservavo.

All’Eco B&B Villa Eleiva ho trovato una sintesi della personalità umbra, a cominciare dai suoi colori: il verde brillante delle colline circostanti e quello più trasparente delle foglie degli ulivi, il rosso del tramonto che ritaglia un cielo blu intenso, le tonalità accese (e soprattutto autentiche) della frutta. Quella coltivata con amore, quella che sa veramente di frutta.

Schermata 2017-07-12 alle 17.47.03

Tramonto sulle colline

Frutta e verdura a chilometro meno che zero, grazie al lavoro quotidiano, paziente e appassionato che Massimo e Daniela investono nel loro piccolo orto biodinamico curato secondo i ritmi della natura. E alle esigenze della natura rispondono anche alcuni dei principi di sostenibilità che regolano la vita e il lavoro all’interno del B&b: a Villa Eleiva, ad esempio, non si trovano mai prodotti fuori stagione, non si sente mai parlare di pesticidi, diserbanti e coloranti e si fa attenzione a non sprecare cibo e acqua. Siete quindi nel posto adatto per voler bene alla natura anche in vacanza.

Schermata 2017-07-12 alle 17.50.24

Daniela nell’orto biodinamico

E, a proposito di natura, se avete voglia di conoscere una delle eccellenze del territorio in cui vi trovate, sappiate che Daniela e Massimo sono anche produttori di olio extravergine d’oliva, e durante il vostro soggiorno possono farvi assaggiare qualcosa che non dimenticherete mai più.

Fermarsi all’Eco B&B Villa Eleiva, infatti, significa poter esplorare l’Umbria anche attraverso il gusto; una volta lì, però, non limitatevi ad assaggiare: imparate, riconoscete, siate più consapevoli di ciò che mangiate, cercate di entrare dentro i sapori. Nel far questo può darvi una mano Barbara, agronoma in gambissima che risponde a qualsiasi domanda sul cibo e sulle piante e saprà guidarvi in un percorso all’insegna del gusto secondo cui, ad esempio, il formaggio va degustato con tutti i sensi a partire dal tatto e l’olio buono si riconosce dall’odore prima ancora che dal sapore (tenete presente che le degustazioni e i corsi organizzati da Eco B&B Villa Eleiva sono tantissimi).

Schermata 2017-07-12 alle 17.45.23

Ulivi di Villa Eleiva

Ancora, siete nel posto giusto se avete voglia di una vacanza in cui, oltre a mangiare, divertirvi, dormire e instagrammare potete raccogliere e portare via con voi qualcosa di unico, un’esperienza, un valore aggiunto. Un bagaglio in più pieno di conoscenze e saperi nuovi. Se avete orecchie per ascoltare come si fa la pasta fresca o la marmellata fatta in casa, ad esempio. Se vi va di scoprire quanto è importante metterci il cuore per la buona riuscita di qualsiasi pietanza. O, ancora, se siete curiosi di conoscere il segreto che si nasconde dietro ogni piatto che provate. Daniela, che è un piccolo vulcano pieno di energia, ama raccontare la storia delle ricette che propone (prepara tutto lei con le sue manine, dagli antipasti ai biscotti per la colazione. La panzanella che ci ha fatto trovare per pranzo io ancora me la sogno di notte).

Schermata 2017-07-12 alle 17.48.52

Colazione a Villa Eleiva

E, ancora, andate all’Eco B&B Villa Eleiva se avete voglia di condividere storie ma anche di ascoltarle. A cominciare da quella di due persone che hanno cambiato vita perché di quella che facevano prima non ne potevano più e hanno deciso di dedicarsi a un progetto tutto loro. Un progetto che è diventato prima la loro casa e poi la casa di tutti quelli che desiderano approfittare della straordinaria accoglienza umbra per stare bene qualche giorno. Un progetto che amano e nel quale entrambi stanno mettendo l’anima. E quello che si ama, si sa, spesso comporta fatica, corse a ostacoli continue e ore di sonno perse e proprio per questo merita di essere valorizzato. 

E quindi non è solo una vacanza, quella a casa di Massimo e Daniela. E non lo dico perché io, nell’arco delle 48 ore del blogtour, ho avuto la possibilità di concentrare visite, assaggi e quant’altro; se ne accorgerebbe un qualsiasi viaggiatore di passaggio. 

Ora capite come si faccia presto a sentirsi in famiglia con persone così e in un posto del genere. 

Schermata 2017-07-12 alle 17.47.53

Dettagli di Villa Eleiva

Un’ultima ma non meno importante considerazione: se oltre a vedere posti nuovi e farvi una vacanza avete bisogno di trascorrere del tempo per stare solo con voi stessi perché magari dovete creare qualcosa, scrivere un libro, tirare fuori delle idee o schiarirvele, rimanere per qualche giorno immersi nella quiete delle colline, con l’immagine del borgo di Montecchio poco distante e il silenzio spezzato solo dal rintocco del campanile e dall’allegria delle cicale potrebbe esservi d’aiuto. In un posto così la mente si libera in un attimo da fatti, cose e persone indesiderate, l’ho testato io per voi, quindi fidatevi!

Schermata 2017-07-12 alle 17.46.07

La mascotte del blogtour

Se l’idea vi stuzzica vi consiglio di tenere d’occhio Daniela, Massimo e i loro mici sulla pagina Facebook dell’Eco B&B Villa Eleiva.